La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

Tutti devono sapere ! Anche dentro agli autobus!

Posted by comitatonogelmini su 9 giugno 2010

di assemblea genitori insegnanti di Bologna

Si sono ritrovati sotto alla fontana del Nettuno, erano insegnanti, genitori e giovani docenti “in scadenza”, come ironicamente si definivano i precari. Il tempo di distribuirsi i volantini, di decidere chi erano quelle e quelli che ci avrebbero messo la faccia (la voce), di dividersi in gruppi. Sotto gli occhi di giornalisti e fotografi sono partiti e per due ore e mezzo non c’è stato autobus, più o meno affollato, che non sia stato visitato dagli ostinati difensori della scuola pubblica. Appena le porte si chiudevano, mentre iniziava la distribuzione del volantino con le crude cifre dall’assalto alla scuola, la coraggiosa o il coraggioso di turno, senza nemmeno usare un predellino, comincia a parlare:”Buon giorno a tutte e tutti. Scusate il disturbo ma la cosa che dobbiamo dirvi è importante, crediamo, non solo per noi. Siamo genitori e insegnanti delle scuole Di Bologna e vogliamo dirvi che la scuola pubblica di tutti sta morendo. Sta subendo un’aggressione senza precedenti. Sui messaggi che distribuiamo sono indicate le ragioni di quello che stiamo dicendo. In poche parole stanno tagliando ore di insegnamento, insegnanti e risorse economiche alla scuola pubblica. Tutti devono sapere che una scuola pubblica sempre più povera prepara una società più ignorante, più divisa e più insicura.
Contiamo che anche voi siate sensibili al disastro cui va incontro la scuola dei nostri figli. Contiamo che anche voi ci aiutiate a informare tutti.
Raccontate a tutti la scena a cui avete assistito perchè tutti devono sapere. Grazie per l’attenzione, noi proseguiamo il nostro giro per difendere la scuola di tutti
E il giro continua, malgrado i 29 gradi all’ombra e decine di autobus senza aria condizionata…
Sulle linee 27 e 30 scattano addirittura applausi scrosciante
.
Ovunque c’è attenzione, partecipazione, curiosità, spaesamento. Molti dicono semplicemente “grazie”. I volantini vengono richiesti da tutti.
È proprio vero che la scuola non è finita! E la riprova bisognerà darla ancora giovedì 10 dalle 17 in poi, quando l’Ufficio Scolastico Regionale sarà di nuovo circondato da genitori, alunni e insegnanti per una nuova “Protesta in Festa”. Saremo davanti all’USR, nella piazza e nei giardini limitrofi, “impacchetteremo” la zona, assisteremo alle performance di attori, clown e musicisti, faremo un ingresso finale nel foyer del Teatro Comunale dove ci aspettano i giovani artisti che si battono contro l’attacco alla cultura. Giovedì 10 saremo di nuovo a difendere la scuola di tutti e di ciascuno. Perchè noi molliamo mai. La scuola pubblica è come l’acqua. Tutti devono sapere che non la vogliamo perdere. Per noi non è ancora finita!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...