La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

A volte le diffide servono…

Posted by comitatonogelmini su 17 luglio 2010

Comunicato dei
 Cobas della Scuola di Padova
17 luglio 2010

 

 

 

 

Negli ultimi venti giorni come Cobas della Scuola di Padova e provincia abbiamo inviato due diffide all’Ufficio Scolastico Provinciale in relazione:

1)     al procedere senza aver osservato le procedure regolamentari vigenti e senza aver tenuto in debito conto l’Ordinanza 01023/2010 della Sezione Terza Bis del TAR del Lazio che stabilisce la sospensiva dell’efficacia dei provvedimenti ministeriali di tagli dei posti, riduzioni degli organici e relative operazioni per l’a.s. 2010/2011 (diffida del 28 giugno 2010);

2)     al procedere all’individuazione di cattedre oltre le 18 ore di insegnamento obbligatorie nella scuola secondaria con richiesta che tutte le cattedre composte illegittimamente con oltre 18 ore siano ricondotte nell’ambito dell’orario di servizio obbligatorio (diffida del 10 luglio 2010).

Durante la settimana in corso la dr.ssa Bigardi, responsabile dell’USP di Padova, ha ricevuto i dirigenti scolastici delle scuole secondarie della provincia.

Da indiscrezioni segnalateci da più di uno di loro, nelle riunioni è stato riferito che:

  • allo stato attuale delle cose l’USP ha sospeso tutte le operazioni relative all’organico di diritto e le riaprirà solamente, dopo il 19 di luglio, previa apposita comunicazione del MIUR, sentiti gli esiti relativi alla seduta del TAR fissata per tale data che deve esprimersi sulla sospensiva dei provvedimenti ministeriali;
  • tutte le cattedre formate con più di 18 ore saranno ricondotte entro l’ambito contrattualmente fissato con le operazioni legate all’organico di fatto, con restituzione delle eventuali cattedre legate a situazioni di sovrannumerarietà derivanti dall’aver operato in modo difforme da quanto la normativa vigente prevede.

Ci riteniamo soddisfatti dei risultati raggiunti, che premiano il lavoro svolto dalla nostra Organizzazione Sindacale a tutela dei diritti dei lavoratori della scuola e che dimostrano, ancora una volta se fosse necessario, che non ci si deve mai arrendere.

Lo diciamo, anche e soprattutto, alle altre OO.SS. che, pur da noi sollecitate, non hanno voluto seguirci nella battaglia intrapresa.

Pensiamo non ci debbano essere margini per trattare con chi sta affossando la scuola pubblica italiana: i diritti dei lavoratori e dei cittadini si difendono lottando!

Carlo Salmaso – perunaretediscuole@katamail.com 

Scarica testo diffida n°1 – testo diffida n°2 – testo comunicato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...