La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

Kossiga e la scuola

Posted by comitatonogelmini su 19 agosto 2010

di Luigi Ambrosi
Milano – 19 Agosto 2010
non dimentichiamo le sue prese di posizione sul mondo della scuola e le grandi manifestazioni di protesta del 2008

 

 

Kossiga, di lui ricordiamo, mentre esaltano le sue doti di uomo di Stato e patriottiche:
attivista di Gladio, organizzazione anticostituzionale armata e anticomunista ed al servizio degli USA;
le migliaia di giovani oppositori sommariamente e per lungo tempo incarcerati negli anni 70;
responsabile delle Forze dell’ordine nella uccisione di due giovani manifestanti;
– corresponsabile della tragica fine del sequestro di Aldo Moro

Ecco cosa proponeva due anni fa per fermare le sacrosante manifestazioni del mondo della scuola:

In primo luogo lasciare perdere gli studenti dei licei, perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino di dodici anni rimanesse ucciso o gravemente ferito…. Lasciar fare gli universitari, ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città.

Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri. Nel senso che le forze dell’ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare a sangue anche quei docenti che li fomentano. Soprattutto i docenti.

Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì.

(Suggerimenti di Francesco Cossiga a Maroni su come affrontare il movimento degli studenti, da un intervista a Il Giorno, 23 ottobre 2008)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...