La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

Un fiocco giallo contro l’arroganza del potere

Posted by comitatonogelmini su 9 settembre 2010

Il 13 settembre riaprono le scuole nella nostra città.

Un rientro amaro che ci porterà le seguenti novità:

  • 26.000 insegnanti in meno
  • 15.000 lavoratori ATA in meno
  • meno ore a disposizione per le compresenze nella scuola primaria
  • una domanda largamente inevasa del tempo pieno richiesto dalle famiglie (almeno 2.500 nella sola provincia di Padova)
  • aumento del numero di alunni per classe in palese contrasto con le norme sulla sicurezza
  • diminuzione delle ore di sostegno agli alunni diversamente abili

I tagli alla scuola ammontano a 8 miliardi: questo ridurrà la scuola statale ad un “contenitore” sempre più vuoto di competenze e qualità, mentre i genitori dovranno contribuire “volontariamente” sempre più

Questo  governo ha deciso di massacrare la scuola pubblica. E un Paese che massacra la scuola pubblica è un Paese che non ha futuro, che ha deciso di rendere schiavo il suo popolo. E’ l’istruzione lo strumento che ci rende liberi.

Noi non ci stiamo!!!!

Facciamolo sapere a tutti: il primo giorno di scuola insegnanti, genitori, alunni manifestiamo il nostro dissenso indossando un fiocco giallo

In alternativa potete scaricare questi disegni preparati dai comitati aderenti all’Incontro Nazionale delle Scuole: fatene spillette, magliette o pettorine

Comitato Genitori ed Insegnanti per la Scuola Pubblica di Padova e provincia

Advertisements

Una Risposta to “Un fiocco giallo contro l’arroganza del potere”

  1. giovanni gualtiero said

    in Italia l’80% dei cittadini è contro la caccia ma non si è in grado di bloccare la caccia in deroga.
    può essere che il sistema in atto per eleggere i rappresentanti dei cittadini in parlamento elegga in realtà qualcosa d’altro.
    togliamo ai partiti l’incombenza-privilegio di nominare chi può essere eletto.
    riprendiamoci il parlamento.
    questo fermerà le leggi liberticide come la riforma “sicuramente” epocale della Gelmini.
    io suggerisco di estrarre un campione casule di cittadini, 385 bastano per una certezza matematica di centrare la media della popolazione al 95%
    giovanni gualtiero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...