La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

Donazzan: l’antifascismo non è un valore

Posted by comitatonogelmini su 24 gennaio 2011

dal sito Salva la Scuola Pubblica
23 gennaio 2011
Postiamo una lettera che ci è arrivata ieri.
Mette un altro tassello nel quadro di un’Italia, e di molti personaggi, che vanno proprio in direzione opposta a quella che sembra giusta a noi e per la quale noi, caparbiamente, vogliamo continuare a lavorare.

Vi scrivo perché l’indignazione che provo ormai risulta insopportabile: questa mattina la mia scuola (di Vicenza) era intasata da centinaia di fascicoli della rivista “Stile Italiano” della Giovane Italia; l’editoriale è firmato dall’assessore regionale veneto Elena Donazzan e il titolo è “L’antifascismo non è un valore”.
Questa volta non ho letto l’articolo, ho fatto per una volta come milioni di italiani che si fermano al titolo e ho pensato che il messaggio in fondo è semplicemente questo, al di là delle argomentazioni proposte.
Non ho parole che esprimano il senso di rabbia e di impotenza che provo e che proviamo noi che cerchiamo di trasmettere i valori costitutivi della nostra nazione. Ormai la misura è colma, dopo che sono stati messi all’indice gli autori che io amo oppure ammiro o semplicemente sono contenta che esistano! Non sarà l’ora di chiedere le dimissioni di questa signora?

Beatrice Peruffo

Una Risposta to “Donazzan: l’antifascismo non è un valore”

  1. paolo said

    La verità è che – Donazzan o non Donazzan – l’antifascismo (vangelo americano e sovietico) è fallito. E la storia è necessario riscriverla intera, dicendo cos’è successo veramente. Bombe atomiche americane, 100 milioni di morti del comunismo, crimini partigiani del dopoguerra non sono invenzioni della Donazzan: è storia. E ve la dovete trangugiare tutta, volenti o nolenti. Paolo Marin
    PS/Avete inventato leggi (mandato d’arresto europeo, legge Mancino ecc.) per mandare in galera chi non la pensa come voi.
    PS 2/E’ vietato commemorare gli assassinati di Valdobbiadene massacrati da banditi partigiani e riconosciuti come tali dai tribunali della Repubblica antifascista?
    Replica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...