La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

Veneto: Provincia per provincia, i tagli di 800 insegnanti alle elementari

Posted by comitatonogelmini su 2 aprile 2011

di Raffaella Iannuale
da Il Gazzettino

2 aprile 2011

Prime anticipazioni sul prossimo anno scolastico 2011-2012, all’insegna dell’austerity

Elementari in provincia di Padova: 122 maestri “tagliati”

Pesanti le conseguenze: tempi accorciati, accorpamenti di più classi e più alunni per aula

I tagli sono stati più pesanti di quanto si pensasse. Secondo i pronostici il Veneto avrebbe dovuto perdere 748 insegnanti nelle scuole elementari, in realtà le contrazioni sono state più penalizzanti: 831 maestri in meno. Non c’entra la Direzione regionale della scuola. È stato il Miur che non ha dato il numero dei docenti da tagliare, ma il contingente che il Veneto deve raggiungere: 16.610 posti. Nemmeno uno in più. Siccome oggi in Veneto ci sono 17.450 posti alle primarie, il conto è facile. Bisogna toglierne 831. Pura matematica.
      La provincia maggiormente penalizzata è Vicenza che perde 178 maestri, seguono Treviso con 157 in meno, Venezia con 147, Verona con 145, Padova con 122, Belluno con 47 e Rovigo con 35 maestri in meno.
Questa è la terza tranche di tagli decisa a livello ministeriale tre anni fa. Quindi si interviene su una situazione già al limite. «Le indicazioni della direzione regionale sono di favorire i tempi pieni e questo è positivo anche se non approviamo un’operazione di riduzione degli organici così pesante – spiega Salvatore Mazza segretario regionale Cgil scuola – salvare i tempi pieno non solo significa garantire più offerta formativa, ma dare anche maggiori vantaggi occupazionali. Verranno così penalizzati i rientri pomeridiani (tempi lunghi) e si arriverà a due tipologie di scuole: i tempi pieni con 40 ore e i tempi normali con lezioni solo alla mattina di 24-27 ore. L’altro grande problema riguarda il numero di alunni per classe, già molto elevato in molte realtà, e che ora rischia di raggiungere livelli di saturazione». Nei prossimi giorni verranno ripartiti i tagli anche alle medie e alle superiori: il Veneto dovrebbe perdere all’incirca 1.500 insegnanti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...