La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

Governo battuto alla Camera sull’8 per mille alla scuola pubblica

Posted by comitatonogelmini su 29 settembre 2011

da TMNews e TuttoScuola
29 settembre 2011

Governo battuto alla Camera per 24 voti di scarto sulla legge che modifica le disposizioni sulla destinazione dell’otto per mille Irpef da parte dei contribuenti. E’ stato approvato a sorpresa, con 24 voti di scarto un odg sostenuto dalle opposizioni a prima firma del Pd Antonino Russo che impegna il governo a prevedere la possibilità di destinare l’otto per mille anche alle scuole pubbliche.

Il testo, su cui c’era parere contrario del governo, è passato con 247 sì e 223 no. Ed è polemica.

Si tratta di un primo, importante risultato“. Lo ha detto Mimmo Pantaleo, segretario generale della Flc Cgil, commentando l’ogd del Pd per destinare quota dell’8 per mille alla scuola, sul quale il governo è stato battuto. E’ un primo importante passo – ha spiegato Pantaleo all’agenzia Ansa – perché ribalta le politiche dei tagli finora seguite da questo governo e riapre la strada, invece, alla necessità di investire nel settore della scuola“.

Di tenore opposto la reazione del sottosegretario Carlo Giovanardi: Il Governo non poteva accettare un ordine del giorno con il quale si chiede di inserire la ristrutturazione delle sole “scuole pubbliche” utilizzando i fondi dell’8 per mille“. Ho spiegato in Aula – continua Giovanardi -, e ribadisco che nell’attuale sistema nazionale di istruzione per scuole pubbliche si intendono soltanto scuole statali o quelle comunali provinciali o regionali mentre le scuole non statali private sono quelle gestite da privati laici o religiosi, comprese quelle paritarie. Con la dizione dell’ordine del giorno le scuole private paritarie, che non sono scuole pubbliche, non potrebbero godere dei finanziamenti derivanti dall’8 per mille. Stupisce che in corso di votazione l’Udc, che aveva preannunciato il voto contrario, abbia cambiato atteggiamento consentendo l’approvazione di un ordine del giorno che contraddice anni di battaglie per garantire nel nostro Paese la parità scolastica“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...