La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

La scuola e i fichi secchi

Posted by comitatonogelmini su 19 gennaio 2012

di Elena Ceccarelli e Giovanni Cocchi
19 gennaio 2012
Un genitore ed un insegnante dei comitati bolognesi rispodono agli interventi di Mario Pirani e Giorgio Vittadini pubblicati negli ultimi giorni dal quotidiano La Repubblica

 

Cari lettori di Repubblica.
Cari attenti lettori della scuola.
Lunedì abbiamo avuto ben due testimonianze illustri, Mario Pirani e Giorgio Vittadini, “Scuola, i tecnici sanno fare le nozze con i fichi secchi” e “L’istruzione non è spesa sociale è un investimento”.

A tal proposito, vorremmo anche noi genitori e insegnanti della scuola pubblica informarvi dei nostri pensieri perché abbiamo tanto da dire, noi siamo sul campo, con i nostri figli, con le nostre parole.
Noi siamo in ascolto e dai giornali ci informate che i tagli sono stati fermati da questo governo, che si muoveranno importati finanziamenti per l’edilizia scolastica e l’alfabetizzazione informatica, che da qui si parte con competenza ad ottimizzare le risorse e gli investimenti.

Tuttavia, come possiamo essere già sereni da tali annunci se vediamo cremisi il campo dove prima fioriva la scuola primaria? Una battaglia piena di sconfitte.
E’ caduto il tempo pieno che muore dissanguato dalla riduzione dell’organico, le compresenze per il recupero e l’alfabetizzazione sono state sterminate a violenti colpi di baionetta.
Morti, giovani, sono gli insegnanti specialisti di inglese. Il sostegno orribilmente mutilato.
E neanche la strenua resistenza dei coraggiosi ha potuto evitare questa Verdun.

Vi vogliamo ricordare che il TAR del Lazio e del Molise hanno dato ragione e sentenziato a favore dei genitori che si sono trovati senza insegnanti e senza il sostegno per i loro figli disabili. Hanno lottato.
Sarà applicato l’ordine perentorio della giustizia?

Vi vogliamo ricordare che in quanto a “spese” per la scuola siamo sopra la media OCSE alle elementari e alle medie perché gli insegnanti di sostegno sono pagati dal Ministero dell’Istruzione, mentre negli altri Paesi da quello della Sanità’, così come solo in Italia abbiamo la “particolarità” degli insegnanti di religione retribuiti dallo Stato! Non si possono sommare le mele con le pere, dottor Vittadini.
E lei lo sa!

Vi vogliamo ricordare che le citate lodevoli intenzioni del ministro Profumo, al momento solo quelle sull’edilizia al sud, si faranno con i finanziamenti Europei, per tutto il resto non si parla di ottimizzare neanche con un euro in più le risorse per scuola, dottor Pirani.
E lei lo sa!

Aiutateci.

Dai genitori e insegnanti della scuola pubblica di Bologna.
Elena Ceccarelli, un genitore
Giovanni Cocchi, un insegnante

Una Risposta to “La scuola e i fichi secchi”

  1. […] La scuola e i fichi secchi Pubblicato da comitatonogelmini su 19 gennaio 2012 Cari lettori di Repubblica. Cari attenti lettori della scuola.Lunedì abbiamo avuto ben… WordPress […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...