La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

I docenti dell’Istituto Liside – Taranto sollecitano l’alta considerazione della Legge di Iniziativa Popolare (LIP) “Per una buona scuola della Repubblica”

Posted by comitatonogelmini su 13 novembre 2014

aPxaKHriceviamo e volentieri pubblichiamo

Assemblea docenti in autoconvocazione Istituto Liside Taranto

L’assemblea dei docenti in autoconvocazione dell’Istituto Liside – Taranto, riunitasi il 13 novembre 2014, dopo attenta analisi del piano “Buona Scuola” rileva le seguenti osservazioni sulle proposte negative in esso contenute. Il piano “La Buona Scuola”:

tende a minare una serie di garanzie oggi assicurate dal CCNL e dalla Costituzione quali gli scatti stipendiali sostituiti dagli scatti di “competenza” che porteranno a creare tra il corpo docente dannosa competitività , minando così la cooperazione e la collaborazione fondamentali per la creazione di una valida attività didattica.

peggiora le condizioni di insegnamento a causa di cancellazione degli scatti di anzianità e mancanza di investimenti nella scuola pubblica.

elimina le graduatorie di istituto di seconda e terza fascia e pone in essere il licenziamento di centinaia di colleghi precari

istituisce l’abolizione degli scatti d’anzianità sostituiti da aumenti legati al “merito” pari a 60 euro ogni 3 anni solo per il 66% della categoria, con un evidente perdita di salario per tutti

Il riconoscimento di questo presunto merito attraverso l’introduzione del registro nazionale dei docenti attribuendo inoltre ai Dirigenti Scolastici (coadiuvati dagli insegnanti mentor) la facoltà di assumere per chiamata diretta fuori da regole e graduatorie.

La proposta di riforma interviene sugli organi collegiali, riducendo il ruolo dei lavoratori e rafforzando quello del Dirigente Scolastico e dei soggetti esterni, di cui è previsto l’ingresso anche nel Nucleo di Valutazione.

mancata destinazione di risorse se si esclude l’assunzione di una parte di precari, assunzione a cui peraltro lo Stato è obbligato da sentenza europea; per la maggior parte del corpo docente, secondo univoche simulazioni di vari organismi, la quota di scatto attualmente garantita contrattualmente diminuirà a solo vantaggio di una più che esigua parte di popolazione docente creando nel corpo docente stesso un ulteriore misconoscimento

l’entrata di capitali privati nella scuola che darà luogo ad una totale aziendalizzazione che non porterà alcun miglioramento del lavoro docente e dell’offerta formativa

La quasi totale assenza di riferimenti precisi al personale ATA: assistenti amministrativi e tecnici,ma anche collaboratori scolastici che non vengono mai nemmeno nominati se non per l’accenno alla digitalizzazione ed a un eventuale taglio.

I docenti dell’Istituto Liside di Taranto propongono:

assunzione del personale a cui è stato ingiustamente reiterato per anni il contratto (abilitati con TFA, PAS, SFP, diplomati magistrali) nel piano straordinario di reclutamento. Tutti i docenti con servizio, a prescindere dal percorso e dall’anno di conseguimento dell’abilitazione, ai sensi della direttiva 1999/70/CE devono avere gli stessi diritti alla stabilizzazione.

ripristino dei quadri orari degli istituti professionali pre-riforma Gelmini. Le attuali linee guida hanno mostrato limiti in particolare nel biennio.

l’eliminazione delle atipicità degli insegnamenti che è causa della dequalificazione dell’insegnamento.

Adeguamento degli stipendi alla media europea

Per questi motivi, i docenti dell’Istituto Liside – Taranto, da lavoratori della scuola, esprimono totale dissenso nei confronti della riforma Renzi-Giannini e sollecitano l’alta considerazione della Legge di Iniziativa Popolare (LIP) “Per una buona scuola della Repubblica”, attualmente in discussione in Parlamento.

Taranto 13 novembre 2014

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...