La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia

Amnesty International a Giannini: “Ritiri la circolare razzista dell’assessore Veneto”

Posted by comitatonogelmini su 23 gennaio 2015

Pink-Dotsdi Pasquale Almirante
da La Tecnica della Scuola
23 gennaio 2015

Amnesty International, organizzazione che difende i diritti umani nel mondo, contro l’assessore all’istruzione della regione Veneto Elena Donazzan, autrice, lo scorso 9 gennaio, di una lettera di dirigenti scolastici nella quale – sull’onda della strage allo Charlie Hebdo – ha scritto tra l’altro che l’Islam è “una cultura che predica l’odio verso la nostra cultura”.

E nella lettera invitava gli insegnanti a rivolgere agli studenti e ai genitori stranieri che frequentano le scuole venete “il messaggio di una richiesta di condanna di questi atti”, accostando, senza spiegare perché, l’attentato di Parigi a una vicenda accaduta qualche giorno prima nella sua regione: l’accoltellamento, da parte di un ragazzino quattordicenne di origine tunisina, di un padre italiano intervenuto per difendere il figlio da atti di bullismo.

Oltre agli studenti veneti delle scuole superiori, che hanno organizzato un sit in di protesta davanti all’assessorato, anche l’Associazione nazionale partigiani che ha puntato l’indice sull’assioma affermato dalla Donazzan nella sua circolare: “Se non si può dire che non tutti gli islamici sono terroristi, è evidente che tutti i terroristi sono islamici e che molta violenza viene giustificata in nome di una appartenenza religiosa e culturale ben precisa”.

Questa frase è ripresa anche nella lettera, scritta il 19 gennaio per essere resa pubblica, che il direttore generale di Amnesty International Italia, Gianni Rufini, ha inviato al ministro dell’istruzione Stefania Giannini. “Un’affermazione simile da parte di una personalità politica che collega la religione islamica a terrorismo e violenzascrive il dirigente del’associazione umanitariarappresenta per la nostra organizzazione motivo di grande allarme, contribuendo ad alimentare sentimenti di discriminazione e odio religioso che le istituzioni dovrebbero invece contrastare”.

Amnesty International, quindi, chiede al ministro “di provvedere all’immediato ritiro di tale circolare” o lo invita a “chiarire quali passi l’Amministrazione ha intrapreso allo scopo di contrastare fenomeni apertamente discriminatori in contesti scolastici”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...